parallax background

I 4 trend del business moderno: nuovi ecosistemi, connettività e partnership strategiche

Pubblicato il 16 Aprile 2014
Strumenti
 

Negli ultimi anni, i radicali cambiamenti che hanno investito l’economia mondiale e quindi l’intero mondo del business, hanno fatto registrare una progressiva rimodulazione delle strutture delle organizzazioni aziendali, all’interno delle quali nuovi sistemi moderni come la collaborazione ed il networking stanno definitivamente sostituendo forme arcaiche come gerarchia e burocrazia. Ecco che, se da un lato, la nozione di aggressive management cede il passo ad una leadership cooperativa, le intere strutture aziendali moderne assumono una forma dinamica, liquida, modulare sia per rispondere meglio in termini di performance alla complessità ed al cambiamento, sia per generare una maggiore intercambiabilità dei profili che le compongono, con skills e composizione dei team finalizzati sempre più alla realizzazione di un progetto, piuttosto che ad una vision a lungo termine. E allora data la premessa, proviamo a definire quali sono i trend che compongono questa trasformazione in atto: 

 

Connettività Aumentata

Le radicali trasformazioni indotte dalla Digital Age continueranno a rimodellare radicalmente la nostra concezione del vecchio posto di lavoro, inteso sia come spazio fisico, sia come luogo di cooperazione. La possibilità offerta dalla tecnologia di poter lavorare in rete, in maniera del tutto autonoma rispetto alle categorie spazio-tempo, rischia di confinare una risorsa del nostro network in un angolo remoto della stessa città, regione e, perchè no, in un’altra nazione. L’ufficio tradizionale diventa obsoleto, e la stessa grande “sede” si vede sostituita da piccole cellule dislocate in più spazi fisici, dove tra connessioni video home-based e piattaforme di collaborazione in remoto, si compongono ed intergiscono i team delle varie aree.

 

Società Vs Comunità

Poiché il lavoro, caratterizzato da una complessità nuova che chiama in sè una specifica competenza, si assegna a livelli individuali , si riformula il concetto di stipendio, benefit, formazione e sicurezza. Nelle nuove aziende, gli stipendi funzioneranno più come incentivi , mentre i benefici saranno più come menu in cui non tutti avranno accesso con le stesse modalità. Il training e la formazione saranno gestite da programmi di apprendistato e mentorship e, poichè le organizzazioni saranno orizzontali, ogni individuo a prescindere dall’età e dal grado di esperienza può arrivare ad influenzare ed a caratterizzare in un progetto, il cambiamento e la direzione dell’intera organizzazione . La società potrà prendere e lasciare a secondo delle esigenze del breve-medio periodo, interi moduli di persone, team, manager, società minori, puntando su una flessibilità di struttura che va ad articolarsi sullo sviluppo del un progetto/piano strategico fino ad esaurirsi con esso. Più simili a piccole holding in cui le persone si muovono dentro e fuori , importando ed esportando competenza, know-how ed experience all’interno dei singoli team.

 

Partnership strategiche

Nell’era della cooperazione e della coopetition, le nuove organizzazioni prenderanno ad assumere posizioni strategiche o partnership vincenti con altre organizzazioni basate sulla costituzione di relazioni volte a generare un reciproco vantaggio. Se molte imprese stanno acquisendo nuove startup per inglobare il loro know-how su un progetto, prodotto o servizio, la forma nuova di acquisizione non prevede più un semplice fagocitare l’intero team della piccola azienda cercando di assimilarlo ed inserendolo in blocco nella propria organizzazione e cultura aziendale. Si punta invece a creare una struttura modulare, smart e dinamica, dove la nuova acquisita costruisce una sinergia forte con la nuova azienda ma senza rinunciare alla propria identità, al proprio asset organizzativo e, soprattutto, senza destrutturare quel sistema (forma, processi, valori) che ha caratterizzato il suo fattore di successo (vedi Yahoo vs Tumblr)

 

Nuovi Ecosistemi

Ed ecco allora che lentamente si assiste all’interno delle organizzazioni, alla creazione di nuovi ecosistemi in cui i partner , clienti e anche i concorrenti si troveranno nei vari processi side – by- side a cooperare, cocreare e risolvere le criticità, dando vita, al tempo stesso, a nuove opportunità di crescita collettive . Una stessa risorsa potrà essere a seconda dei casi leader o follower ma soprattutto, la composizione di questi ecosistemi dovrà essere in grado di assimilare le istanze del mercato puntando ad essere rappresentative del target in termini di età , sesso , etnia e nazionalità.

W
Gianluca Abbruzzese
CEO & Founder Lascò